11 maggio 2017

Pippo Pollina in concerto a Buja

Pippo Pollina tour 2017r Appuntamento da non perdere la sera del 14 maggio a Buja con un altro evento musicale a favore della UILDM di Udine.

Proposto dal circolo culturale Henry Chinasky, con il patrocinio ed il contributo del Comune di Buja, salirà sul palco dell’auditorium della casa della gioventù, il cantautore Pippo Pollina.

Poco conosciuto in Italia, questo artista registra con regolarità il “tutto esaurito” in altri Paesi europei come la Svizzera e la Germania, meritato riconoscimento alla carriera, alle capacità e soprattutto alla musica di un grande autore.

Il concerto, che rientra nel tour europeo 2017 , inizierà alle ore 20.30 nell’Auditorium della Casa della gioventù, sarà ad ingresso libero e le eventuali offerte verranno devolute alla UILDM di Udine.

Per informazioni e prenotazioni telefonare al 3392697420.

 

 

Chi è Pippo Pollina

Un percorso alquanto particolare quello alle spalle del cantautore, classe 63, palermitano d’origine ma stabilmente svizzero da alcuni decenni.

Nasce come musicista alla fine dei ‘70, dando origine al gruppo musicale e culturale “Agricantus”, lavora come giornalista ad un mensile(i Siciliani fondato da Giuseppe Fava), vicende luttuose legate alla mafia, nonché un “clima” italiano poco gradito, dal 1985 in poi lo allontaneranno per sempre dalla sua terra, girerà molti stati europei vivendo ogni sorta di esperienza, musicale e non, troverà poi stabilità e progetti musicali nella città di Zurigo.

Superano la ventina i suoi dischi, infinite le collaborazioni con artisti di vario genere, da Van Morrison, Tracy Chapman, George Moustaky, Battiato, Sgalambro, Nada, Branduardi, solo per citarne alcuni.

Un impegno, il suo, che va ben oltre la musica, investendo pure il sociale, sensibilità ed umanità da sempre distinguono ogni sua opera.

Uscito da poco, il nuovo disco “Il Sole che Verrà” ribadisce l’appartenenza di questo artista alla parte più nobile del cantautorato, quella dei grandi ormai in via d’estinzione De Andre, Fossati, De Gregori, Guccini, il più recente Capossela e via suonando. Sfumature jazz, latine ed intimismi della miglior qualità, avvolgono l’ascoltatore di questa nuova proposta.

Leggi anche “Pippo Pollina, il siciliano che canta d’amore e impegno sociale strega gli svizzeri” da “la Repubblica” del 24.08.2015