28 settembre 2017

Note straordinarie

Anche il terzo appuntamento della rassegna “La musica nel DNA” ha regalato emozioni difficili da raccontare. Protagonista del concerto che si è svolto sabato 23 settembre nel bellissimo spazio della chiesa di S.Maria Assunta a Udine è stato il pianista udinese Sebastiano Mesaglio.

La sua esecuzione di musiche di Händel, Rameau, Beethoven e Brahms ha raccolto un grande successo tra il pubblico che ha riempito la chiesa, facendo registrare oltre cento presenze.

A introdurre la serata erano stati il parroco Franco Saccavini e la presidente della UILDM di Udine, Daniela Campigotto, che ha spiegato il senso dell’iniziativa, legata anche alla memoria di Alberto Zucco, scomparso a soli 33 anni i 5 ottobre dell’anno scorso.

Un grande ringraziamento va a Mesaglio, per la rinnovata disponibilità e per la qualità della sua musica, alla comunità parrocchiale di Santa Maria Assunta e a tutti coloro che sono intervenuti e hanno sostenuto la UILDM con un’offerta.

Il prossimo appuntamento è per il 22 dicembre sempre nella chiesa di S.Maria Assunta a Udine!