15 maggio 2018

Un premio in riva al mare

dav

Enier Moro e Walter Toffoli, due grandi amici della UILDM di Udine,  hanno ricevuto a Grado un importante riconoscimento nell’ambito del Premio regionale della solidarietà, promosso dalla Consulta territoriale “Bassa Friulana – Isontina” di coordinamento delle associazioni delle persone con disabilità  e delle loro famiglie.

La cerimonia della manifestazione, realizzata con la collaborazione del Centro Servizi Volontariato del Friuli Venezia Giulia e con il patrocinio della Regione e del Comune di Grado, si è svolta domenica 13 maggio al Palazzo dei congressi della località turistica friulana.

 

bty Enier Moro ha ricevuto il Premio solidarietà come socio fondatore della cooperativa sociale di tipo B, “Accounting service”.

L’azienda, che ha la sua sede a Pagnacco, ha raggiunto il traguardo dei vent’anni di attività e offre servizi contabili amministrativi, consulenze fiscali e gestionali rivolte in particolar modo alle realtà di medie e piccole dimensioni, con un occhio di riguardo a tutto il mondo del terzo settore: cooperative, associazioni, imprese sociali.

Moro è nato nel 1961 e vive a Santa Maria di Lestizza. Affetto da una grave malattia neuromuscolare, dopo il diploma in ragioneria all’Istituto Commerciale “Zanon” di Udine, ha iniziato la sua attività professionale nell’ambito di una serie di realtà nate all’interno della Comunità Piergiorgio di Udine, come le cooperative sociali “Artelibro” e “Legotecnica”, occupandosi prevalentemente degli aspetti amministrativi.

Per diversi anni ha fatto parte del consiglio di amministrazione della cooperativa “Autogest”, che raccoglieva depositi per finanziare realtà del mondo non profit. È stato anche presidente della cooperativa di trasporti “Dinsi une man”, di cui ha sempre sostenuto l’attività.

 

bty Walter Toffoli, invece, ha ricevuto la medaglia d’oro del Premio solidarietà per i cinquant’anni di attività di volontariato in varie realtà della regione, alcune delle quali ha anche contribuito a fondare.

Nato nel 1946 e paraplegico dal 1965,ha collaborato e collabora con diverse associazioni di disabili, tra le quali la UILDM di Udine, nel cui direttivo è stato per diversi anni. Con la “sua”  associazione Tetra-paraplegici F.V.G., di cui è anche probiviro, partecipa attivamente alla vita del Comitato di Coordinamento delle associazioni delle persone disabili di Udine, mentre in passato è stato anche  revisore dei conti della Consulta Regionale.

Geometra di formazione, si è impegnato da sempre con grande professionalità e competenza per l’eliminazione delle barriere architettoniche e la promozione di una progettazione accessibile, sia negli edifici pubblici sia in quelli privati, si occupa anche di mobilità e vita indipendente delle persone disabili.

A entrambi vanno i complimenti della UILDM di Udine.