4 maggio 2018

Una bella assemblea

2018.04.28 Assemblea UILDM UD (19)

“Il volontariato “consiste nel rendersi conto che i cambiamenti nella società non calano dall’alto, né possono essere opera di un gruppo ristretto, ma riguardano tutti”. È in queste parole di Mariangela Caroppo, prematuramente scomparsa lo scorso febbraio, che la presidente Daniela Campigotto, presidente della UILDM di Udine, ha voluto racchiudere il senso del suo impegno personale e di quello di tutti i volontari e i soci che sostengono l’associazione di volontariaro friulana.

Lo ha fatto nel corso dell’annuale assemblea della UILDM che si è svolta nell’accogliente sala della baita del Gruppo alpini di Passons di Pasian di Prato. Si è trattato di un incontro molto partecipato in cui si è parlato di temi come la nascente Rete regionale per le malattie neuromuscolari e la SLA o il difficile rapporto tra giovani e impegno associativo.

All’ordine del giorno c’era anche il rinnovo del consiglio direttivo. Una scadenza che ha offerto l’occasione per fare un bilancio dell’attività svolta dalla sezione nell’ultimo triennio, delle difficoltà affrontate e delle sfide con cui sarà necessario confrontarsi in un contesto sociale e istituzionale in continua evoluzione.

Al termine delle votazioni sono risultati eletti: Daniela Campigotto, Antonio Peratoner, Gabriele Indovina, Maurizia Totis, Corrado Marchini, Andrea Coseano e Diego Badolo. Hanno ricevuto voti anche Paolo Vadnjal, Stefano Torcutti e Michele Pittia.

Un momento particolarmente riuscito, come sempre, è stato quello del pranzo sociale che consente alla “famiglia” UILDM di ritrovarsi, rinsaldare amicizie, scambiarsi esperienze e ricordi in un clima di grande calore e semplicità.

Un contributo determinante alla riuscita dell’incontro è stato dato anche quest’anno dai volontari e dalle volontarie del Gruppo Alpini di Passons che hanno allestito la sala, proposto un ottimo menù e assicurato un’ospitalità e una disponibilità impagabili.