Provvidenze economiche invalidi civili 2017

Provvidenze economiche per invalidi civili, ciechi civili e sordomuti: gli importi e i limiti di reddito per il 2017

 

La Direzione centrale delle prestazioni dell’Inps con la circolare 17 gennaio 2017, n. 8 (Allegato n.3) ha reso noti gli importi e i limiti di reddito relativi alle provvidenze economiche a favore degli invalidi civili, dei ciechi civili e dei sordomuti per l’anno 2017.

ProvvidenzaImporto 2016Importo 2017Limite reddito 2016Limite reddito 2017
 Pensione invalidi civili totali279,47279,4716.532,1016.532,10
 Indennità accompagnamento invalidi civili totali512,34515,43NessunoNessuno
 Assegno mensile invalidi civili parziali279,47279,474.800,384.800,38
 Indennità mensile frequenza minori279,47279,474.800,384.800,38
 Pensione ciechi civili assoluti302,53302,5316.532,1016.532,10
 Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati) 279,47279,4716.532,1016.532,10
 Pensione ciechi civili parziali279,47279,4716.532,1016.532,10
Pensione sordi279,47279,4716.532,1016.532,10
 Indennità accompagnamento ciechi  civili assoluti899,38911,53NessunoNessuno
 Indennità speciale ciechi ventesimisti206,59208,83NessunoNessuno
 Indennità comunicazione sordi254,39255,79NessunoNessuno
 Lavoratori con drepanocitosi o talassemia major501,89501,89NessunoNessuno

Calcolo dei limiti di reddito

Dal 1° gennaio 2017 il reddito della casa di abitazione è escluso dal computo dei redditi ai fini della concessione delle prestazioni di invalidità civile, cecità e sordità (Circolare INPS n.74 del 21 aprile 2017).

 

Compatibilità con attività lavorativa

Pensione invalidi civili totali (pensione di inabilità – 100%): è compatibile con una attività lavorativa (resta il limite di reddito).

Indennità di accompagnamento: è riconosciuta alle persone con invalidità totale che non siano in grado di deambulare autonomamente o non siano in grado di svolgere gli atti quotidiani della vita (cumulabile con inabilità) –  è compatibile con lo svolgimento di attività lavorativa dipendente o autonoma.

Assegno mensile invalidi civili parziali (invalidità dal 74% al 99%): erogato solo a chi  non svolge attività lavorativa, il che in genere si dimostra con l’iscrizione alle liste di collocamento. L’assegno viene concesso, in assenza di iscrizione alle liste di collocamento, nel caso l’interessato sia stato dichiarato non collocabile al lavoro, oppure dimostri la frequenza scolastica.

Fonte: www.handylex.org

20 gennaio 2017